+39 3386661271                Scrivici

Dal 1954 conquistiamo la vostra fiducia.

Arrestata infermiera che somministrava morfina ad un neonato

E' stata arrestata dalla Polizia, un'infermiera 43enne che avrebbe somministrato senza prescrizione morfina ad un neonato che gli aveva causato un grave arresto respiratorio, la motivazione del gesto sarebbe stata per farlo stare tranquillo.

La vicenda si è verificata nella nottata tra il 19 e 20 marzo scorso, quando il piccolo aveva avuto una brutta crisi respiratoria presso la terapia intensiva dell'ospedale di Verona.

Solo successivamente, dagli gli esami del neonato è emersa la presenza di morfina nel sangue, così è partita l'indagine della Polzia a seguito una segnalazione, dato che al bambino non era mai stata prescritta ma addirittura stava bene.

Dalle indagini è emerso che l'infermiera avesse tenuto in braccio prima della crisi il piccolo e lo avrebbe etichettato come "rognoso",  inoltre la stessa avrebbe anche rilvelato ad un collega di somministrare morfina ai neonati per farli stare tranquilli, (ragione per la quale gli inquirenti stanno verificando eventuali altri casi).

Per gli investigatori il fatto che la morfina viene data ai neonati per endovena, acclara la tesi che non sia stato un errore da parte dell'infermiera.

Fonte: Corriere

 

BONIFICHE ELETTRONICHE- CLICCA QUI

bonifiche elettroniche.jpg4 e 735x414