pakistano - uomo del pakistan

Pakistano abusa di due bambine. Arrestato: aveva avuto permesso di asilo perchè omosessuale

Un pakistano è stato tratto in arresto l’altro ieri a Viterbo per aver abusato di due bambine una di 11 anni e l’altra di 13.

Il pakistano si trova in Italia dal 2017 . L’uomo  aveva fatto richiesta di asilo sostenendo dinanzi al giudice di essere gay.

controllo giovani
Temi tuo figlio possa essere vittima di molestie? Servizio controllo giovani – Clicca qui per info

La Polizia lo ha fermato dopo essere stato identificato dalle bambine. Si trova ora nel carcere di Viterbo con l’accusa di violenza sessuale aggravata ai danni di due minorenni avvenuta all’inizio dello scorso mese.

L’episodio è avvenuto nelle strade del centro storico. Il 29enne che non aveva precedenti, regolarmente in Italia, lavorava presso un’impresa agricola. Per la polizia il pakistano in poche ore si sarebbe avvicinato alle vittime nei portoni delle rispettive abitazioni. Prima chiedeva loro se c’erano abitazioni da affittare e poi le toccava nelle zone intime.

La prima violenza è accaduta mentre la bambina era di ritorno da scuola, poco più tardi la seconda mentre la piccola stava raggiungendo la madre in macchina fuori dal portone.

Intanto nel viterbese si sta indagando per altre simili vicende avvenute nei giorni passati. Le indagini sono partite dalle querele dei genitori, nel frattempo le minorenni hanno identificato l’aggressore attraverso una foto.

A seguito dell’arresto il ministero dell’interno ha comunicato che il pakistano è emigrato  ad Aprile 2017. Ha avuto la protezione sostenendo di essere gay, pertanto in pericolo nel paese nativo. Si trova qui regolarmente grazie ad provvedimento del tribunale di Firenze.

PUO’ ESSERE RIMPATRIATO

Sulla vicenda il Viminale precisa che la commissione territoriale aveva rigettato la richiesta di asilo dell’uomo ma lo stesso aveva fatto azione di ricorrere. In ogni caso mediante il decreto sicurezza sarà richiesto alla commissione nazionale annullare il permesso che sarebbe scaduto il 24 Luglio prossimo. Ad eccezione di necessità cautelari, al pakistano sarà data l’espulsione.

Fonte: Il Mattino

 

Lascia il tuo commento

Please enter your name.
Please enter comment.