Imbarcazione bloccata a Lampedusa: Stop del Ministro degli Interni – Controllo minori c’è preoccupazione

Ieri barca con 49 persone è stata soccorsa vicino Lampedusa dalla nave mediterranea, a bordo anche 12 minori c’è preoccupazione per loro.

Non può sbarcare nel nostro paese è quindi sorvegliata da due imbarcazioni della Guardia di finanza ed una della Guardia Costiera.

Per il ministro Salvini ancora porti chiusi e dunque il comandante della nave non avrebbe rispettato le regole. Il clima a bordo pare teso, i migranti provati dal viaggio con mare molto mosso, tra loro uno con delicate condizioni fisiche.

Controllo Giovani
Migranti e diritti

Porto aperto invece per  il sindaco di Lampedusa Totò Martello per la nave italiana, i migranti vanno accolti ed aiutati. Il ministro degli interni replica si alle cure e a sfamarli ma non approderanno in Italia.

Il  ministro Di Maio riferisce che sono in corso accertamenti delle condizioni di salute dei passeggeri, commenta inoltre che anche questa ong ha infranto le regole e auspica pertanto che non si verificherà un altro caso simile al Diciotti.

I 49 migranti ieri erano a bordo di un gommone danneggiato in acque libiche e soccorsi dall’imbarcazione Mare Jonio, la guardia costiera si è occupata dell’operazione inviando in loco una motovedetta.

Fonte: Ansa

 

Cotrollo Giovani
Vuoi sapere di più sulle compagnie frequentate da tuo figlio? Ti suggeriamo il nostro Servizio Controllo Giovani

Lascia il tuo commento

Please enter your name.
Please enter comment.